Al via il ventennale del genocidio dei Tutsi in Rwanda…

gennaio 10th, 2014

Al via in Rwanda il programma di commemorazioni per i 20 anni dal genocidio del 1994. Secondo l’Onu, almeno 800 mila persone, perlopiù della comunità tutsi, vennero barbaramente uccise. Con l’abbattimento dell’aero su cui viaggiava l’allora presidente, Juvénal Habyarimana, il massacro perpetrato da estremisti hutu si prolungò dal 7 aprile fino alla metà di luglio.

Interahamwe

Interahamwe

A pesare, anche un lungo silenzio della comunità internazionale. Martedì, a Kigali, è stata accesa una torcia in memoria delle vittime del genocidio, che per tre mesi attraverserà tutto il Paese. Poi, comincerà un periodo di lutto nazionale. Sull’eccidio, Daniele Scaglione ha scritto il libro “Rwanda. Istruzioni per un genocidio” e sta preparando un ulteriore saggio al riguardo. Giada Aquilino lo ha intervistato:
R. – Quando pensiamo al genocidio del ’94, forse facciamo fatica a immaginare cosa sia stato. Non è stato solo la morte di tantissime persone e di molte altre ferite: è stato un Paese raso al suolo. Vedere che oggi il Rwanda riesce, ad esempio sugli Obiettivi del millennio, a essere molto più in linea di altri Paesi in via di sviluppo è davvero impressionante. In vent’anni, ha fatto dei progressi strepitosi sul piano sociale ed economico. Ciò non toglie che ci siano ancora dei problemi di divisione, dei problemi di diffidenza all’interno della stessa popolazione e anche un problema politico, nel senso che ci s’interroga su quale sarà il futuro, quale sarà il dopo Kagame, l’attuale presidente.

D. – Lei oggi sta curando un altro saggio sul Rwanda, un dialogo a due voci…

R. – Per me, è stato molto interessante confrontarmi con una ragazza, che si chiama Françoise Kankindi, presidente dell’organizzazione “Bene Rwanda”, che era in Italia al momento del genocidio. La sua presenza, infatti, era veramente un monito importante, che ci portava a dire: il genocidio non è lontano. Con Françoise, stiamo cercando di ricostruire questa vicenda, con un libro che uscirà a fine marzo, per la ricorrenza del 6-7 aprile. E stiamo ragionando anche su cosa è cambiato, approfittando del fatto che Françoise è tornata in Rwanda parecchie volte da allora, per vedere come si è sviluppato il suo Paese e come è mutato.

Continua a leggere:  http://it.radiovaticana.va/news/2014/01/08/20_anni_fa_il_genocidio_in_rwanda._a_kigali_il_ricordo_delle_vittime/it1-762170

Entry Filed under: News

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Calendario

agosto: 2019
L M M G V S D
« apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Posts più recenti