Il Mese delle Memorie presso la Casa del Popolo di Settignano

gennaio 30th, 2015

Anche quest’anno la Casa del Popolo di Settignano ha proposto una rassegna dedicata ai genocidi: noti e ignoti, più o meno vicini in termini temporali e geografici. Il 2015, fra l’altro, segna il centenario del genocidio armeno, che in realtà coinvolse tutte le minoranze cristiane dell’impero ottomano. Non soltanto gli Armeni, quindi, ma anche gli Assiri e i Greci del Ponto. Oggi questa tragedia, pur essendo ancora negata dal governo turco, è una realtà storica nota a tutti. Il suo riconoscimento dimostra che lo sforzo congiunto – informativo, accademico, politico – può cambiare le cose e radicare nella coscienza collettiva una tragedia ignota.

Documentari Mwaramutseho, Lyiza, Maibobo.

Documentari Mwaramutseho, Lyiza, Maibobo.

Sostanzialmente ignoto, al contrario, è il genocidio per fame (holodomor) pianificato da Stalin negli anni Trenta del secolo scorso. Un secolo che si è chiuso con due tragedie simultanee, quella bosniaca e quella ruandese. Sono ancora tanti i genocidi dimenticati, taciuti, negati. Purtroppo alcuni di loro hanno ben poche possibilità di uscire dall’ombra in cui si trovano. Anche il cinema può contribuire a diradare questa coltre di oblio. Ecco perché la rassegna prosegue animata da questo obiettivo in collaborazione con: ASS.IL CERCHIO ASS. IL PONTE DI MICT ONLUS BENE RWANDA CENTRO DI DOCUMENTAZIONE SUI POPOLI MINACCIATI CENTRO DOC.CARLO GIULIANI

La rassegna “Il mese delle memorie 2015″

Entry Filed under: News

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Calendario

luglio: 2019
L M M G V S D
« apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Posts più recenti